Cliomakeup – LiquidLove

0
527
Liquid Love

È passato tanto tempo, eppure ricordo ancora i primi approcci con Youtube ed i video di Cliomakeup, all’anagrafe Clio Zammatteo. Sebbene la mia passione per il make-up sia innata, lei è stata una sorta di trampolino di lancio, uno sprono ad immergermi in questo fantastico mondo.

Con lei ho capito che la passione che covava in me, non era limitata solo alla realizzazione di qualche look, amavo apprendere nozioni e trucchi del “mestiere”. I suoi video sono stati di grande ispirazione ed il suo blog è una continua fonte d’informazione… Clio è l’Aranzulla del Beauty World 😀

Ora però parliamo dell linea cosmetica Cliomakeup che, in pochissimo tempo, è riuscita ad affermarsi in un mondo praticamente saturo, stupendo chiunque si sia approcciato ai prodotti proposti.

In questo articolo vi parlerò dei LiquidLove, rossetti liquidi che mi hanno letteralmente stravolta.

Liquid Love

LiquidLove

Rossetti liquidi a lunga tenuta, colore pieno alla prima applicazione ed estremamente confortevoli. Quest’ultimo punto è quello su cui voglio soffermarmi.

Ho moltissimi altri prodotti della stessa categoria e davvero in pochi ho riscontrato un comfort così alto. Una volta applicati sono impalpabili, le labbra restano morbide e non tendono a seccare.

Come ogni rossetto liquido temono tutto ciò che è oleoso (Anche se la resistenza è molto alta) ma, a dispetto di molti prodotti della stessa categoria, non si sgretolano, tendono a sbiadire nel mezzo delle labbra.

Un ritocco veloce renderà il colore nuovamente perfetto ed uniforme.

Anche lo scovolino, grazie alla sua forma perfetta, merita di essere menzionato, in quanto preleva la giusta quantità di prodotto e facilita l’applicazione.

Impossibile non soffermarmi anche sul packaging, studiato in prima persona da Claudio. Confezione trasparente, cuoricino bianco simbolo della collezione e tappo pink gold. La parte finale del prodotto riproduce la punta di un rossetto, il dettaglio che più mi ha stupita.

LiquidLove
LiquidLove
LiquidLove

Piccola nota sulle nuance proposte: Alcuni colori potrebbero risultare “banali”, ma la qualità offerta farà la differenza. 1982, un mattone freddo, apparentemente uguale a tanti già proposti, l’ho utilizzato così tante volte da averlo quasi termino. (Sul mio profilo Instagram troverete post e stories dedicati proprio ai LiquidLove).

Perché ve lo racconto? Nonostante possieda tante nuance simili o uguali, nessuno offre le stesse performance!!

LiquidLove

Inci (1982): Isododecane, Polybutene, Cyclopentasiloxane, Trimethylsiloxysilicate, Disteardimonium Hectorite, Cyclohexasiloxane, Quaternium-90 Bentonite, Polyethylene, Sorbitan Sesquioleate, Hydrogenated Polyisobutene, Trimethylsiloxysilicate, Kaolin, Polyester-4, Jojoba Esters, Helianthus Annuus Seed Cera, Acacia Decurrens Flower Cera, Polyglycerin-3, Propylene Carbonate, Synthetic Beeswax, Cocos Nucifera Oil, Acrylates/polytrimethylsiloxymethacrylate Copolymer, Aroma, Trihydroxystearin [May Contain (+/-): Ci 15850 (Red 7 Lake), Ci 15850 (Red 6 Lake), Ci 77891 (Titanium Dioxide), Ci 42090 (Blue 1 Lake), Ci 77491 (Iron Oxides), Ci 77492 (Iron Oxides), Ci 77499 (Iron Oxides)]

Quantità: 3,6ml

Costo: 13.50€

Dopo la review sui LiquidLove, è d’obbligo spendere delle parole per Clio ed il suo Team del quale, per chi non lo sapesse, fanno parte anche il marito, Claudio Midolo (Co-Founder&CTO) e sua cognata, Elena Dominique Midolo (CEO).

Loro sono riusciti a sdoganare alcune credenze legate a questo mondo.

Grazie a Cliomakeup sappiamo che non servono cifre eccessive per avere un prodotto di alta qualità, che il Made in Italy non teme i grandi colossi internazionali e che, punto importante, nel 2019 il Beauty World può ancora stupire.

Grazie Team Clio <3

Tutti i prodotti sono disponibili sul sito ufficiale. Inoltre, ne son certa, non si faranno attendere nuovi ClioPopUp che, fino ad oggi, hanno già stregato Milano, per ben due volte, Roma ed infine Napoli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here