Naked Petite Heat
Beauty | Reviews | Swatches

Urban Decay – Naked Petite Heat |Swatches e Review

12 aprile 2018

Naked Petite Heat

Immergiamoci nel magico mondo di Urban Decay che, dopo aver deliziato noi beauty addicted con le fantastiche Naked, lancia una versione mini, la Naked Petite Heat. Piccola, dal packaging accattivante, sei cialde full-size ed uno specchietto che ricopre tutta la superficie.

Naked Petite Heat

Prima di parlare degli ombretti, ritengo che sia opportuno dedicare attenzione al packaging. Rose che bruciano fanno da sfondo a scritte oro. La Naked Petite Heat è ultra compatta, l’alleata perfetta per viaggi ed ogni tipo di uscita. Così piccola e sottile, sta in una mano e nei beauty-case più piccoli, ma le alte prestazioni son garantite.

Naked Petite Heat

Sei shades full-size dal finish matte, fatta eccezione per l’unico Satin. Grazie alla scelta ben studiata degli ombretti, si potranno realizzare look diversi senza la necessità di ricorrere ad altre palette.

Inhale: Beige chiaro con sfumature calde. È l’unica colorazione dal finish satinato. (Assolutamente indispensabile per delle cut crease da sogno)

Vibrate: Nude con sfumature calde. Finish opaco.

Hot Spell: Marrone medio scuro con sottotono caldo. Finish opaco.

Wild Thing: Arancio dal sottotono caldo. Finish opaco ed alta pigmentazione.

Heist: Marrone scuro con una punta di arancio. Finish opaco ed alta pigmentazione

Strike: Marrone rossastro intenso. Finish opaco ed alta pigmentazione

  • Inci: Talc, Caprylic/Capric Triglyceride, Zinc Stearate, PTFE, Ethylene/Acrylic Acid Copolymer, Polyethylene Terephthalate, Calcium Aluminum Borosilicate, Calcium Sodium Borosilicate, Sodium Dehydroacetate, Phenoxyethanol, Synthetic Fluorphlogopite, Silica, Sorbic Acid, Alumina, Polyurethane-33, Tin Oxide, Acrylates Copolymer, Polybutylene Terephthalate, Polylactic Acid, Polymethyl Methacrylate, Stearic Acid, Calcium Stearate, Magnesium Stearate. [+/-(All shades may contain /Toutes les couleurs peuvent contenir) : Mica, CI 77891 / Titanium Dioxide, CI 77491, CI 77492, CI 77499 / Iron Oxides, CI 77742 / Manganese Violet, CI 77007 / Ultramarines, CI 77163 / Bismuth Oxychloride, CI 75470 / Carmine, CI 77400 / Bronze Powder, CI 77400 / Copper Powder, CI 77000 / Aluminum Powder, CI 42090 / Blue 1 Lake, CI 77288 / Chromium Oxide Greens, CI 77510 / Ferric Ferrocyanide, CI 77510 / Ferric Ammonium Ferrocyanide, CI 19140 / Yellow 5 Lake, CI 19140 / Yellow 5, CI 77289 / Chromium Hydroxide Green]. SHADES HOT SPELL, INHALE, STRIKE, VIBRATE CONTAINS CARMINE
  • Quantità: 6×1.3gr
  • Costo: 29€ (S.s. gratuite) sul sito ufficiale Urban Decay – 30,50€ (+3,95€ s.s) sul sito Sephora.it

Le shades della Naked Petite Heat sono estremamente performanti, l’alta pigmentazione contraddistingue le sei nuance e, in particolare, Wild Thing, Heist e Strike. Queste ultime ed Inhale sono le mie preferite in assoluto.

Naked Petite Heat

Naked Petite Heat

Naked Petite Heat

Fattore comune è senza dubbio la resa, tutti son stati rimossi in fase di struccaggio dopo circa 10 ore dall’applicazione. Inoltre, fatta eccezione per una sola nuance (Il fall out è lievemente visibile, ma non eccessivo), il fall out è praticamente irrilevante. (Attraverso il sito ufficiale ho scoperto che, all’interno di ogni shade nella Naked Petite Heat, è presente il “Pigment Infusion System™, un insieme di ingredienti che dona ad ogni shade una texture vellutata, ricca di colore e ben sfumabile”).

Spostando l’attenzione sulla policy del brand, vi ricordo che Urban Decay, sebbene appartenga al gruppo L’Oreal, ha scelto di non rivendere in Cina, per le incompatibilità con le leggi riguardanti la sperimentazione animale. Inoltre, possiede il certificato vegan che attesta, appunto, l’assenza d’ingredienti di origine animale o nati dallo sfruttamento di animali.

La consiglio? Assolutamente si!

In ogni make-up collection non mancano palette di grandi dimensioni, ma quante hanno palette compatte con le shades perfette per la realizzazione di ogni look?

Sui social mi è stato chiesto se consiglio l’acquisto della Naked Petite Heat o della “BigNaked Heat. Personalmente ho deciso di acquistare anche quest’ultima per la presenza di nuance perfette per l’Estate ma, come primo acquisto, non potete lasciarvi sfuggire la versione mini.

Piccola nota sull’acquisto; Tutte saprete che Sephora è rivenditore Urban Decay e, se avete uno store nei dintorni, vi consiglio di acquistarla li. Per quanto riguarda gli ordini online, non mi sento di consigliarvi il sito ufficiale Sephora.

Moltissime ragazze hanno riscontrato problematiche nell’acquisto online di palette che, ahimè, son giunte più e più volte danneggiate. Inoltre, il servizio clienti è a pagamento, fatta eccezione per un numero verde dedicato a chi possiede una Sephora Gold Card.

Per tale motivo vi consiglio di acquistare la Naked Petite Heat dal sito ufficiale Urban Decay (Clicca QUI) che, inoltre, non prevede l’aggiunta delle spese di spedizione al costo della Palette.

Voi l’acquisterete? 

Naked Petite Heat

Naked Petite Heat

Naked Petite Heat

Naked Petite Heat

Naked Petite Heat

Naked Petite Heat

Naked Petite Heat

Naked Petite Heat

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *